news

Al TaorminaFilmFest Ben Stiller, Melanie Griffith, Paola Cortellesi e Giulio Scarpati

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 

La 60^ edizione del TaorminaFilmFest nel suo sesto giorno di programmazione, vedrà protagonisti Ben StillerMelanie Griffith, Paola Cortellesi e Giulio Scarpati.

La giornata si aprirà con la presentazione del libro “Cineturismo - Viaggio tra location e set cinematografici”con l’autore Maurizio Zignale e Mario Sesti direttore editoriale delTaorminaFilFest.

Subito dopo, sarà il momento di Ben Stiller, che parteciperà allaTao Class presso il Palazzo dei Congressi e a cui verrà consegnato, durante la serata al Teatro Antico, il premio Maserati Taormina Award mentre Melanie Griffith, che riceverà il riconoscimento Taormina Arte Award, sarà la protagonista femminile della seconda Tao Class.

L’appuntamento con il  Campus del TaorminaFilmFest  vedrà una doppia partecipazione d’eccezione con Giulio Scarpati, Premio Cariddi, e Paola Cortellesi a cui verrà consegnato il Taormina Arte Award.

Per la sezione Programmi Speciali sarà presentato il documentario “Le cose belle” di  Agostino Ferrente e Giovanni Piperno che verranno premiati con il premio Cariddi per il miglior documentario italiano dell’anno, dove i protagonisti del film del 1999 Intervista a mia madre, di nuovo sotto l’occhio della macchina da presa, con il tempo, hanno mutato i loro sogni e le loro speranze.

La serata al Teatro Antico si aprirà con il concerto: Prove tecniche per “L’ultimo Posteggiatore” alla quale seguirà con la premiazione di Ben Stiller, Melanie Griffith, Paola Cortellesi, Flavio Parenti, Giulio Scarpati, Agostino Ferrente e Giovanni Piperno, protagonisti della sesta giornata del TaorminaFilmFest.

Infine, per il Grande Cinema al Teatro Antico verrà proiettato “Dans la cour” di Pierre Salvatori e con Catherine Deneuve, la storia di un rocker senza lavoro che diventa il custode di un palazzo dove vive un’anziana signora dal delicato equilibrio psichico e con cui stabilisce una relazione particolare, che permette a entrambi di riscoprire ciò che credevano aver perso per sempre.